Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Showcase


Channel Catalog


older | 1 | .... | 13 | 14 | (Page 15) | 16 | 17 | .... | 33 | newer

    0 0
  • 06/04/15--23:24: #DomenicaalMuseo
  • Ingresso gratuito al Museo Archeologico Nazionale di Venezia e alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana
    Domenica, 07 Giugno 2015

    Torna anche a giugno #DomenicaalMuseo, giornata in cui tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente,  in applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.

    Domenica  7 giugno 2015, quindi, tutti potranno accedere gratuitamente al Museo Archeologico Nazionale di Venezia ealle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, inseriti nel percorso integrato de “I Musei di Piazza San Marco” (orario: 10 – 19, ultimo ingresso alle ore 18).

    Il pubblico che desidera visitare soltanto queste due sedi, pertanto, potrà accedervi dall’ingresso storico del Museo Archeologico: Piazzetta San Marco n. 17.



    0 0

    Domenica, 14 Giugno 2015

    Prosegue l’offerta di visite guidate alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana (Libreria Sansoviniana), che si tiene la seconda domenica di ogni mese.

    Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 14 giugno alle ore 10.30, 12.00 e 14.30: nel corso della visita verranno illustrati lo scalone monumentale e la decorazione pittorica presente all’interno delle Sale Monumentali. Si accennerà inoltre alla storia costruttiva dell’edificio.

    Non è necessario prenotare.

    Punto di incontro: Venezia, Piazzetta San Marco 13/a.

    Informazioni:
    lunedì - venerdì 041.2407238 e domenica 041.2407223

    0 0

    L'Archivio dei possessori ha raggiunto 500 notizie, con la nota di possesso del medico veneto Florio Molinetto (sec. XVIII) http://marciana.venezia.sbn.it/immagini-possessori/500-molinetto-florio


    0 0

    Martedì 16 giugno 2015 dalle 12.30 alle 14.00 la biblioteca sarà chiusa al pubblico per permettere la partecipazione del personale a un' assembela sindacale.


    0 0

    Venerdì, 19 Giugno 2015

    La Biblioteca Nazionale Marciana organizza, venerdì 19 giugno 2015, dalle 16.30 alle 18.30, nel Vestibolo della Libreria Sansoviniana (Piazzetta san Marco 13/a) un incontro dal titolo “Yoga a Venezia, esperienze, percorsi, storie”, in occasione della prima Giornata Internazionale dello Yoga proclamata dall'Assemblea delle Nazioni Unite per il giorno 21 giugno 2015. Parteciperanno alcuni insegnanti e praticanti delle più note scuole e realtà cittadine, sviluppatesi in questi anni.

    Saluto di Maurizio Messina, coordina Mirella Canzian (Biblioteca Nazionale Marciana).

    Interventi di Laura Lena, attuale presidente dell'Associazione LOYI  Light On Yoga Italia, Fabio Furlan, Alexandre Henriques Salta,  Roberto Mazza (insegnanti qualificati di Iyengar Yoga, presso diverse scuole del territorio veneziano),  Mariapia Cardani, allieva di Gerard Blitz e associata YANI (Yoga Associazione Nazionale Insegnanti), Mirella Perlasca, presidente dell'associazione RYE, Ricerca sullo Yoga nell'Educazione.

    Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

    L’incontro sarà trasmesso in diretta web tv sul canale Venipedia TV: http://venipedia.it/tv/venipedia/

    Nei giorni precedenti all’incontro sarà registrata, nel Vestibolo della Libreria Sansoviniana, una pratica silenziosa eseguita da parte di un gruppo (Arte Yoga di Mestre) di allievi di livello avanzato, senza pubblico, che verrà trasmessa attraverso il canale tv di Venipedia (http://venipedia.it/tv).

    La proposta del Primo Ministro indiano di dedicare allo Yoga una giornata per onorare questa disciplina, nata migliaia di anni fa in India,  ha ricevuto un consenso unanime, con il sostegno di oltre 170 paesi.

    Le tecniche yoga si sono diffuse ampiamente negli ultimi cinquant’anni in tutto il mondo, avendo molte applicazioni sia come pratiche volte a ottenere un benessere totale (fisico, mentale, psichico) che come aiuto a gestire vari disturbi.

    L'intento dell'incontro è quello di rendere omaggio a quest’arte-scienza, attraverso i racconti di chi, rimastone affascinato e/o incuriosito,  l’ha fatta entrare nella propria vita, come pratica quotidiana e stile di vita, contribuendo alla sua diffusione.

    Oggi a Venezia qualsiasi Associazione sportiva o Circolo culturale offre, nei propri programmi, corsi di Yoga. Abbiamo invitato solo alcune delle realtà, presenti sul nostro territorio, ma siamo certi  che, in questo giorno celebrativo, si renderanno visibili in altri modi.


    0 0
  • 06/24/15--03:01: #DomenicaalMuseo
  • Ingresso gratuito al Museo Archeologico Nazionale e alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana
    Domenica, 05 Luglio 2015

    Torna anche a luglio #DomenicaalMuseo,giornata in cui tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente,  in applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.

    Domenica  5 luglio 2015, quindi, tutti potranno accedere gratuitamente al Museo Archeologico Nazionale ealle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, inseriti nel percorso integrato de “I Musei di Piazza San Marco”, (orario: 10.00 – 19.00, ultimo ingresso alle ore 18.00).

    Il pubblico che desidera visitare soltanto queste due sedi, pertanto, potrà accedervi dall’ingresso storico del Museo Archeologico: Piazzetta San Marco n. 17.



    0 0

    Dal 10 al 22 agosto 2015 la biblioteca sarà chiusa per spolveratura e revisione annuale. Negli stessi giorni è garantita l'apertura dalle 10 alle 12 del Prestito Diretto e Interbibliotecario e la Consultazione cataloghi. Le Sale Monumentali saranno invece sempre aperte, orario: 10-19 (biglietteria fino alle 18).


    0 0

    Periodici non consultabili fino al 20 luglio 2015 per lavori di digitalizzazione

     

    Collocati in Sala di Lettura:

     

    Archivio Veneto (1871 – 1968; 1995-1996)  [disponibile la seconda copia in Per. 48]

    Bollettino dell'Istituto di Storia della Società e dello Stato veneziano (1959 – 1964)

    Studi veneziani (2007 – 2013)

    Ateneo Veneto (1864 – 1962 ; 1969)

     
    Collocati nei magazzini:

     

    Raccolta Veneta (1866 – 1867)  - Per. 1014

    Venetica (1996 ; 1998 – 2000) - Per. 3167


    0 0

    Domenica, 12 Luglio 2015

    Prosegue l’offerta di visite guidate alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana (Libreria Sansoviniana), che si tiene la seconda domenica di ogni mese.

    Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 12 luglio alle ore 10.30, 12.00 e 14.30: nel corso della visita verranno illustrati lo scalone monumentale e la decorazione pittorica presente all’interno delle Sale Monumentali. Si accennerà inoltre alla storia costruttiva dell’edificio.

    Non è necessario prenotare.

    Punto di incontro: Venezia, Piazzetta San Marco 13/a.

    Informazioni:
    lunedì - venerdì 041.2407238 e domenica 041.2407223

     


    0 0

    Dal 13 al 24 luglio 2015 le visite guidate alle Sale monumentali saranno sospese.


    0 0

    Giovedì, 04 Giugno 2015

    La Biblioteca Nazionale Marciana organizza, giovedì 4 giugno 2015, alle ore 17.00, nel Vestibolo della Libreria Sansoviniana, sua sede monumentale (Piazzetta San Marco 13/a, Venezia), la presentazione del volume: Federico Maria Sardelli, L'affare Vivaldi,Palermo, Sellerio, 2015. Saluto di  Maurizio Messina, direttore della Biblioteca Nazionale Marciana. Intervento di Tiziano Scarpa. Sarà presente l’autore.

    Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

    In un romanzo storico l’appassionante ricostruzione di un grande enigma culturale. La storia della discesa nell’oblio della musica di Antonio Vivaldi, e della sua travolgente riscoperta, tra il Settecento e l’Italia fascista.

    «La storia della riscoperta dei manoscritti di Vivaldi è davvero andata così. Diversamente dalla frase che i romanzieri pongono di solito alla fine del loro lavoro, io devo invece assicurare che i fatti narrati sono realmente accaduti, e solo in pochi casi ho dovuto inventare. La concatenazione degli eventi, per quanto bizzarra possa sembrare, è dovuta alla storia». Se conosciamo Vivaldi quanto lo conosciamo oggi, oltre le Quattro stagioni, ciò è dovuto alle peripezie dimenticate – assurde, incredibili, comiche, cariche a volte di suspense, intricate come uno spettacolo drammatico e farsesco – che questo romanzo storico rivela. Il Prete Rosso, passato di moda dopo una vita di successi, morì in miseria e indebitato fino al collo. I manoscritti con la sua musica inedita, raccolta in centinaia di partiture autografe, passarono di mano in mano fra bibliofili e lasciti ereditari, scomparendo per quasi due secoli. Riemersero, seguendo vie accidentate e occulte, grazie al congiungersi dell’avidità di un vescovo salesiano e l’intelligente intuito di due studiosi appassionati, Gentili e Torri, musicologo dell’Università di Torino il primo, e direttore della Biblioteca Nazionale della città il secondo. Ma da questo momento in poi gli autografi del musicista veneziano dovettero passare nuove disavventure. Causa stavolta l’indifferenza dello Stato, l’odiosa idiozia antisemita del regime fascista, l’opportunismo e l’ingratitudine dei nuovi padroni dell’Italia. Federico Maria Sardelli è uno dei massimi esperti di Vivaldi, nonché scrittore satirico. Egli ricostruisce il destino delle carte del grande compositore seguendo due percorsi. Da un lato gli eventi successivi che le seppellirono nell’oblio dal 1741 alla riscoperta; dall’altro la caccia all’indietro che i due miti eroi intrapresero per recuperarle. E poi le vicende pazzesche legate al tentativo di renderle aperte alla fruizione pubblica. Con il triste epilogo.   È un apologo, umoristico e tragico, della ben nota insensibilità dello Stato italiano verso i suoi patrimoni più nobili, e della sua ingratitudine. Ma vuole anche ristabilire una verità storica ed essere un tributo.
    «Luigi Torri ed Alberto Gentili sono i veri eroi di questa vicenda. Se oggi conosciamo Vivaldi lo dobbiamo al loro   alla loro intelligenza, al loro infaticabile sforzo».

    Federico Maria Sardelli (Livorno, 1963) è membro del comitato scientifico dell’Istituto italiano Antonio Vivaldi e responsabile del Catalogo Vivaldiano. Direttore d’orchestra e flautista, con prime incisioni ed esecuzioni mondiali tra cui riscoperte e attribuzioni di opere vivaldiane, è un protagonista della rinascita del teatro musicale del Prete Rosso. Ha scritto La musica per flauto di Antonio Vivaldi (2002), e dirige la collana di musiche «Vivaldiana». Fumettista e autore satirico (Paperi in fiamme e Saggi di metafisica neorazionalista con un metodo sicuro per indovinare i gratta e vinci, tra le sue opere), collabora con «Il Vernacoliere» dall’età di 12 anni.


    0 0

    Giovedì, 03 Settembre 2015

    La Biblioteca Nazionale Marciana organizza, giovedì 3 settembre 2015, alle ore 17.00, nel Vestibolo della Libreria Sansoviniana, sua sede monumentale (Piazzetta San Marco 13/a, Venezia), la presentazione del volume: Enzo Scotto Lavina, Il cantiere televisivo italiano. Progetto struttura canone, Vignate (MI), Lampi di stampa, 2015.

    Saluti di Rossana Rummo, Direttore Generale Biblioteche e Istituti Culturali e di Maurizio Messina, Direttore della Biblioteca Nazionale Marciana.

    Interventi di Antonio Armellini, Irene Bignardi e Caterina Cardona, con una testimonianza di Giuseppe Bedeschi. Sarà presente l’autore. Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

    Enzo Scotto Lavina, Il cantiere televisivo italiano – Progetto struttura canone, Vignate (MI), Lampi di stampa, 2015.

    Al centro di questo lavoro vi è l’obiettivo di analizzare trent’anni di servizio pubblico televisivo in Italia, dalla nascita nel 1952 della televisione monopolista/monocanale sotto il controllo del governo alla riforma del 1975 con reti e telegiornali titolari del loro distinto palinsesto sotto il controllo del Parlamento fino all’avvio il 15 dicembre 1979 della Terza Rete tv, con il suo modello ideativo e produttivo regionale e nazionale; un passaggio dal singolare al plurale che non è solo un aumento quantitativo dell’offerta televisiva ma è soprattutto un diverso dispiegamento qualitativo del rapporto tra televisione e istituzioni, tra televisione e pubblico, tra televisione e mercato, fino a vederne gli esiti epocali nella prima metà degli anni Ottanta.

    Enzo Scotto Lavina

    Esperto della Comunità Economica Europea nel 1966 in Dahomey, ricercatore sociale. Ha collaborato con la Biennale di Venezia come responsabile del Gruppo di lavoro per i rapporti con la scuola (1974-1977), membro della commissione degli esperti della Mostra Cinematografica di Venezia (1979-1982), responsabile del settore televisione (1983), autore di una storia della Mostra del Cinema di Venezia negli anni trenta. Dal 1970 al 2006 ha lavorato alla RAI, all’interno della quale ha occupato posizioni di responsabilità nelle aree della pianificazione, del palinsesto e nella ideazione e direzione di programmi culturali televisivi. Ha pubblicato: Tra Sisifo e Nesso, modelli e strutture editoriali del servizio pubblico televisivo 1954-2004, Lampi di stampa, Vignate (MI), 2011.


    0 0
  • 07/27/15--02:22: #DomenicalMuseo
  • ingresso gratuito al Museo Archeologico Nazionale di Venezia e alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana
    Domenica, 02 Agosto 2015

    Torna anche ad agosto #DomenicalMuseo,giornata in cui tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente,  in applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.

    Domenica  2 agosto 2015, quindi, tutti potranno accedere gratuitamente al Museo Archeologico Nazionaleealle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, inseriti nel percorso integrato de “I Musei di Piazza San Marco”, (orario: 10.00 – 19.00, ultimo ingresso alle ore 18.00).

    Il pubblico che desidera visitare soltanto queste due sedi, pertanto, potrà accedervi dall’ingresso storico del Museo Archeologico: Piazzetta San Marco n. 17.

     


    0 0

    Domenica, 09 Agosto 2015

    Prosegue l’offerta di visite guidate alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana (Libreria Sansoviniana), che si tiene la seconda domenica di ogni mese.

    Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 9 agosto alle ore 10.30, 12.00 e 14.30: nel corso della visita verranno illustrati lo scalone monumentale e la decorazione pittorica presente all’interno delle Sale Monumentali. Si accennerà inoltre alla storia costruttiva dell’edificio.

    Non è necessario prenotare.

    Punto di incontro: Venezia, Piazzetta San Marco 13/a.

    Informazioni: lunedì - venerdì 041.2407238 e domenica 041.2407223 mazzariol@marciana.venezia.sbn.it

     

     


    0 0

    Convegno internazionale
    da Giovedì, 31 Marzo 2016 a Sabato, 02 Aprile 2016

    Allo scopo di promuovere la conoscenza della pittura veneta del Cinquecento e la figura del pittore e incisore Andrea Schiavone (1515 ca. – 1563), la Biblioteca Nazionale Marciana e la Fondazione Giorgio Cini organizzano un Convegno Internazionale. La personalità del versatile artista, zaratino di nascita e veneziano di adozione, sarà presa in esame in tutti i suoi aspetti, prescegliendo un approccio multidisciplinare. Il Convegno intende mettere a fuoco il complesso della sua attività in relazione al quadro artistico e culturale del suo tempo, proponendo approfondimenti e nuove proposte.

    Il Convegno internazionale di studio di svolgerà dal 31 marzo al2aprile2016 in due prestigiose sedi: la Libreria Sansoviniana della Biblioteca Nazionale Marciana, che custodisce cinque capolavori pittorici dell’artista, e l’ex convento di San Giorgio Maggiore sede della Fondazione G. Cini.

    Comitato Scientifico: Irina Artemieva, Luca Massimo Barbero, David Ekserdjian, Marzia Faietti Miguel Falomir, Caterina Furlan, David Landau, Maurizio Messina. Coordinamento - organizzazione: Chiara Callegari, Vincenzo Mancini

    Call for Papers in italiano e in inglese (scadenza 30 settembre 2015) nella sezione "Approfondimenti", colonna a destra.

    PAGINA IN COSTRUZIONE


    0 0

    Dal 3 al 9 agosto 2015 i volumi segnati 209.C – 252.C, 381.C , Araujo, Datt. e Incompl. non saranno consultabili. Ci scusiamo per il disagio.


    0 0
  • 08/20/15--04:40: #DomenicalMuseo
  • Ingresso gratuito al Museo Archeologico Nazionale di Venezia e alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana
    Domenica, 06 Settembre 2015

    Torna anche a settembre #DomenicalMuseo, giornata in cui tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente, in applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio 2014, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.

    Domenica 6 settembre 2015, quindi, tutti potranno accedere gratuitamente al Museo Archeologico Nazionale di Venezia e alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, inseriti nel percorso integrato de “I Musei di Piazza San Marco”, (orario: 10.00 – 19.00, ultimo ingresso alle ore 18.00).

    Il pubblico che desidera visitare soltanto queste due sedi, pertanto, potrà accedervi dall’ingresso storico del Museo Archeologico: Piazzetta San Marco n. 17.

     

     


    0 0

    Domenica, 13 Settembre 2015

    Prosegue l’offerta di visite guidate alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana (Libreria Sansoviniana), che si tiene la seconda domenica di ogni mese.

    Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 13 settembre alle ore 10.30, 12.00 e 14.30: nel corso della visita verranno illustrati lo scalone monumentale e la decorazione pittorica presente all’interno delle Sale Monumentali. Si accennerà inoltre alla storia costruttiva dell’edificio.

    Non è necessario prenotare. Punto di incontro: Venezia, Piazzetta San Marco 13/a.

    Informazioni:
    lunedì - venerdì 041.2407238 e domenica 041.2407223
    mazzariol@marciana.venezia.sbn.it

     

     


    0 0

    Giornate Europee del Patrimonio 2015
    Domenica, 20 Settembre 2015

    In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio - che quest’anno, in concomitanza con Expo 2015, presentano il tema: “La Cultura è il cuore dell’Europa. Ritualità e storia dell’alimentazione attraverso l’arte italiana” - la Biblioteca Nazionale Marciana per domenica 20 settembre 2015 propone due iniziative, presso la sua sede (Venezia, Piazzetta San Marco 7):

    • ore 15.00: “La cultura del caffè a Venezia”, conferenza di Tiziana Plebani

    Il caffè, conosciuto a Venezia già dal secolo XVI, attraverso le relazioni diplomatiche e i resoconti di viaggio, dalla seconda metà del XVII diede impulso alla nascita di botteghe, che divennero il fulcro della vita sociale e culturale della Venezia del Settecento, esprimendo la vivacità e le nuove aspettative del vivere. A differenza del resto d'Europa, a Venezia i caffè si caratterizzarono per l'apertura a entrambi i sessi, mentre in Inghilterra, patria dei club, e anche in Francia, erano locali per 'uomini'. La conferenza illustrerà gli aspetti salienti della cultura dei caffè e sarà accompagnata da immagini.

    • ore 16.30: Visita guidata alla Biblioteca, a cura di Mirella Canzian

    Nel corso della visita si accennerà alla storia della Biblioteca e sarà illustrato il calendario contenuto nel Breviario Grimani, uno tra i massimi capolavori della miniatura fiamminga del primo Cinquecento. Ogni miniatura del calendario a piena pagina presenta riferimenti alla vita rustica del tempo, con paesaggi ispirati alle stagioni. Verranno inoltre esposti tutti i facsimili del codice presenti in Marciana.

    Prenotazione obbligatoria entro giovedì 17 settembre 2015, scrivendo all’indirizzo: ufficiostampa@marciana.venezia.sbn.it

    Per ragioni logistiche si accetteranno al massimo 30 partecipanti per ciascuna iniziativa.

    Punto di incontro: all’ingresso della Biblioteca Nazionale Marciana (Venezia, Piazzetta San Marco, 7), quindici minuti prima dell’inizio di ciascuna iniziativa.


    0 0

    Conferenza di Mario Infelise
    Giovedì, 17 Settembre 2015

    In occasione del V° centenario della morte di Aldo Manuzio il Vecchio, nell’ambito del ciclo di incontri, eventi, laboratori “Aldo al lettore… Invito in Biblioteca Nazionale Marciana alla scoperta del mondo di Manuzio” a cura di Tiziana Plebani, mercoledì 17 settembre, alle ore 17 si terrà la conferenza di Mario Infelise: Quello che non sappiamo di Aldo Manuzio e che sarebbe interessante sapere.

    L’incontro sarà trasmesso in diretta web tv sul canale Venipedia TV: http://venipedia.it/tv/venipedia/ .  Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

    Informazioni: didattica@marciana.venezia.sbn.it 

    Conosciamo tutto su Aldo Manuzio? No. Molti aspetti della sua esistenza e delle sue attività rimangono ancora ignoti. Non si sa quando è nato; come abbia trascorso gli anni della formazione; cosa abbia fatto prima di iniziare a stampare. Ma anche nei suoi vent'anni decisivi, quelli trascorsi come editore, non mancano le zone d'ombra, soprattutto quando ebbe l'occasione di allontanarsi da Venezia. Eppure raggiunse la fama prestissimo, ed era al centro di una rete impressionante di relazioni, politiche, culturali e religiose, tutte di altissimo livello.

    Mario Infelise insegna Storia del libro all'Università Ca' Foscari di Venezia; si è interessato di stampa popolare, editoria del Settecento e, negli ultimi anni, di questioni di controllo della produzione e della circolazione libraria nell’Europa moderna. Tra i suoi libri recenti: I padroni dei libri. Il controllo sulla stampa nella prima età moderna (Bari-Roma 2014), I libri proibiti ( Bari-Roma 2013), Prima dei giornali.Alle origini della pubblica informazione ( Bari-Roma 2005).

    Si ringraziano: Alberto Prandi, Scrinium S.p.a., Bazzmann S.r.l., Fondazione Giorgio Cini onlus, AVM Holding, Istituto Ellenico di Studi Bizantini e Postbizantini di Venezia, Artemisia laboratori didattici e culturali a Venezia, Tipoteca Italiana fondazione, Comune di Bassiano.


older | 1 | .... | 13 | 14 | (Page 15) | 16 | 17 | .... | 33 | newer