Are you the publisher? Claim or contact us about this channel


Embed this content in your HTML

Search

Report adult content:

click to rate:

Account: (login)

More Channels


Showcase


Channel Catalog


older | 1 | .... | 20 | 21 | (Page 22) | 23 | 24 | .... | 33 | newer

    0 0

    Nei giorni 8-16 luglio 2016 è sospeso il servizio di presa e ricollocazione dei libri segnati 324 C – 380 C a causa di lavori in corso nei magazzini.


    0 0

    Domenica, 10 Luglio 2016

    Anche per l’anno 2016 prosegue l’offerta di visite guidate alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana (Libreria Sansoviniana), che si tiene la seconda domenica di ogni mese.

    Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 10 luglio 2016 alle ore 10.30, 12.00 e 14.30: nel corso della visita verranno illustrati lo scalone monumentale e la decorazione pittorica presente all’interno delle Sale Monumentali. Si accennerà inoltre alla storia costruttiva dell’edificio.

    Non è necessario prenotare.
    Punto di incontro: all’interno delle Sale Monumentali.

    Alle Sale Monumentali si accededal Museo Correr (Piazza San Marco, Ala Napoleonica) con il biglietto unico dei Musei di Piazza San Marco (valido per il Museo Correr, il Museo Archeologico Nazionale, la Libreria Sansoviniana e Palazzo Ducale), gratuito per i residenti e nati nel Comune di Venezia.

    Informazioni:
    lunedì - venerdì 041.2407238 e domenica 041.2407223
    mazzariol@marciana.venezia.sbn.it                          

     


    0 0

    Dall'11 al 24 luglio 2016 le visite guidate su prenotazione alla Libreria Sansoviniana (Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana) saranno sospese. Ci scusiamo per il disagio.


    0 0

    Nei giorni 8 agosto 2016 - 20 agosto 2016 la Biblioteca sarà chiusa al pubblico per lavori di revisione in base al Dpr 417/1995. Durante tali giorni tra le ore 10.00 e le ore 12.00 sarà possibile consultare cataloghi e richiedere opere in prestito.


    0 0

    Dal 25 al 28 luglio prossimi le Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana saranno chiuse al pubblico per permettere il disallestimento della mostra “Adolf Loos, Our Contemporary. The House at the Michaelerplatz in Vienna” e il successivo allestimento di un  convegno internazionale dedicato alla storia culturale e sociale della stampa del libro ebraico a Venezia (informazioni qui: http://marciana.venezia.sbn.it/eventi/convegno-venezia-e-il-libro-ebraico)


    0 0
  • 07/25/16--00:29: #DomenicalMuseo
  • Ingresso gratuito alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marcianae al Museo Archeologico Nazionale di Venezia
    Domenica, 07 Agosto 2016

    Torna anche ad agosto #DomenicalMuseo, giornata in cui tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente,  in applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio 2014, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.

    Domenica  7  agosto  2016, quindi, tutti potranno accedere gratuitamente alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana eal Museo Archeologico Nazionale, inseriti nel percorso integrato de “I Musei di Piazza San Marco”, (orario: 10.00 – 19.00, ultimo ingresso alle ore 18.00).

    Il pubblico che desidera visitare soltanto queste due sedi, pertanto, potrà accedervi dall’ingresso storico della Libreria Sansoviniana: Piazzetta San Marco n. 13/a. Si precisa che, per motivi di sicurezza, non saranno ammessi visitatori con zaini, trolley e borse ingombranti. Non sarà permesso l’accesso di persone con il volto coperto, per precisa indicazione della Prefettura.


    0 0

    Il periodo  di sospensione del serviziodi prestito diretto per attuare i lavori di revisione previsti dall'art. 57 del  D.P.R. 417/1995 termina in via eccezionale il 28 luglio: pertanto nei giorni 29-30 luglio sarà possibile richiedere opere in prestito, prima della successiva chiusura dei giorni 1-6 agosto.

    Per lavori urgenti e improrogabili, nei giorni 1-6 agosto sarà chiusa al pubblico la Sala di lettura stampati e saranno sospesi i servizi di fotocopie e di Prestito diretto e interbibliotecario. Sarà possibile consultare, in Sala di lettura manoscritti, i codici e i libri con le seguenti segnature: Rari, Rari Ven., Inc., Inc. Ven. e Membranacei.

    Nei giorni 8 agosto 2016 - 20 agosto 2016 la Biblioteca sarà chiusa al pubblico per lavori di revisione in base al già citato D.P.R. In questi giorni dalle 10.00 alle 12.00 sarà possibile consultare cataloghi e richiedere opere in prestito. Le riproduzioni digitali richieste prima del periodo di chiusura della Biblioteca (8-20 agosto) saranno consegnate dopo il 21 agosto.


    0 0

    Corso in collaborazione con la sezione Veneto dell’A.I.B
    da Lunedì, 10 Ottobre 2016 a Martedì, 11 Ottobre 2016

    La Biblioteca Nazionale Marciana, in collaborazione con la sezione Veneto dell’A.I.B., Associazione Italiana Biblioteche, organizza il corso “L’onore delle armi: araldica per bibliotecari", che si terrà nella sua sede (Piazzetta San Marco n. 7, Venezia) nei giorni 10 e 11 ottobre 2016.

    La durata del corso, destinato a bibliotecari, conservatori, catalogatori di fondi antichi, archivisti è di 14 ore.

    Il corso avrà lo scopo di introdurre all’arte del blasone, al suo valore storico e culturale anche in rapporto alla storia del libro (sigilli, ex-libris, timbri) ed è rivolto a  bibliotecari e archivisti impegnati nella gestione delle collezioni storiche nonché tutti coloro che sono interessati alla conoscenza di questa componente del libro antico e del materiale documentario in genere. Esso si propone di migliorare la capacità di analisi e descrizione delle diverse tipologie araldiche presenti in varie forme sui libri o nei documenti sia dal punto di vista strutturale che della storia genealogica e familiare allo scopo di arricchire la descrizione catalografica ampliando l’informazione su possessori e provenienze del libro antico.

    Contenuti del workshop:Storia dell’araldica e storia di famiglie. Strumenti per lo studio dell’araldica, soprattutto con riferimento alla Regione Veneto. La ricerca in archivio. Evoluzione delle caratteristiche strutturali e descrizione del blasone. Case studies.

    Al termine del seminario ai partecipanti sarà rilasciato l’attestato di frequenza.

    Per maggiori informazioni e programma del corso: http://www.aib.it/struttura/sezioni/2016/56750-onore-armi-araldica/

     


    0 0
  • 08/05/16--03:27: Attivazione servizio Wi-Fi
  • Nelle sale di lettura della biblioteca è stato attivato il servizio Wi-Fi. La password va richiesta agli assistenti di sala.


    0 0

    Domenica, 14 Agosto 2016

    Anche per l’anno 2016 prosegue l’offerta di visite guidate alle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana (Libreria Sansoviniana), che si tiene la seconda domenica di ogni mese.

    Il prossimo appuntamento è previsto per domenica 14 agosto 2016 alle ore 10.30, 12.00 e 14.30: nel corso della visita verranno illustrati lo scalone monumentale e la decorazione pittorica presente all’interno delle Sale Monumentali. Si accennerà inoltre alla storia costruttiva dell’edificio.

    Non è necessario prenotare.
    Punto di incontro: all’interno delle Sale Monumentali.

    Alle Sale Monumentali si accededal Museo Correr (Piazza San Marco, Ala Napoleonica) con il biglietto unico dei Musei di Piazza San Marco (valido per il Museo Correr, il Museo Archeologico Nazionale, la Libreria Sansoviniana e Palazzo Ducale), gratuito per i residenti e nati nel Comune di Venezia.

    Informazioni:
    lunedì - venerdì 041.2407238 e domenica 041.2407223
    mazzariol@marciana.venezia.sbn.it                          


    0 0

    da Sabato, 17 Settembre 2016 a Lunedì, 24 Ottobre 2016

    La Biblioteca Nazionale Marciana, in collaborazione con la Fondazione Aikaterini Laskaridis, propone dal 17 settembre al 24 ottobre 2016 la mostra “Le edizioni greche di Aldo Manuzio  e i suoi collaboratori greci (c. 1495 – 1515)”, con l’intento di far conoscere ad un pubblico più vasto il contributo dato alla letteratura greca dal famoso letterato ed editore, presentando tutte le edizioni greche che pubblicò durante la sua vita.

    La mostra, curata da Konstantinos Sp. Staikos, sarà allestita nelle Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, inserite nel Percorso integrato dei Musei di Piazza San Marco (ingresso dal Museo Correr Ala Napoleonica di Piazza San Marco, dalle ore 10 alle ore 18).

    Aldo ha inaugurato la sua attività di stampatore pubblicando Ero e Leandro di Museo (1495 – 1497), ritenendo che la lingua  e la letteratura greca dovessero essere  conosciute da un sempre maggior pubblico. Egli stesso ebbe a dire: “In che modo chi non conosce la lingua greca può imitare gli scrittori greci che sono i più dotti in ogni campo del sapere? Da essi infatti è derivato tutto ciò che è degno di lode nella lingua latina.”

    Per celebrare il Cinquecentesimo anniversario della morte di Aldo Manuzio, la Fondazione Aikaterini Laskaridis ha pubblicato un volume in onore del grande editore, curato da Konstantinos Sp. Staikos con introduzione di Stephanos Kaklamanis. L’edizione ha posto l’attenzione sui collaboratori greci di Aldo, come Arsenio Aristobulo Apostolio e Marco Musuro, che lo accompagnarono fin dai suoi primi passi nel mondo della stampa e dell’editoria.

    La Biblioteca Storica della Fondazione Aikaterini Laskaridis, una delle più ricche biblioteche del mondo greco, che custodisce incunaboli e altre edizioni antiche che coprono quasi l’intera letteratura greca classica e bizantina, è orgogliosa di poter esporre nelle sale dell’antica sede della Biblioteca Nazionale Marciana, la Libreria Sansoviniana, la sua ricca collezione di Aldine greche, che consta di 38 esemplari, alle quali sono state aggiunte, per completezza, alcune possedute dalla Marciana e alcune provenienti dalla Biblioteca della Alexander S. Onassis Public Benefit Foundation.


    0 0

    Martedì 16 agosto 2016  le Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, inserite nel percorso integrato dei Musei di Piazza San Marco, potrebbero rimanere chiuse al pubblico a causa di uno sciopero del personale in appalto dei Musei Civici Veneziani. Ci scusiamo per l’eventuale disagio, indipendente dalla nostra volontà.

     


    0 0

    Ciclo di conferenze
    da Settembre 2016 a Dicembre 2016

    Riprende a settembre il ciclo di incontri che la Biblioteca Nazionale Marciana ha voluto dedicare al confronto con l'Altro nella Storia, un tema cruciale per il nostro presente a cui la Storia può offrire spunti di riflessione ed esperienze da cui trarre insegnamento. Le conversazioni degli studiosi ci condurranno a esplorare la percezione dello straniero, a conoscere le vicende reali di convivenza e di contrasto, a ricercare le basi comuni e le divergenze delle diverse culture, affrontando i momenti di incontro nelle storie quotidiane, tra volontà di accoglienza e sentimenti di paura e di rifiuto. Se la prima parte è stata dedicata al medioevo e alla prima età moderna, gli incontri d'autunno metteranno a fuoco momenti e realtà dalla tarda modernità sino alle soglie del Novecento, mentre la tavola rotonda sarà dedicata alla multiculturalità della Venezia del presente e ai problemi dell'accoglienza.

    Il ciclo, ideato da Tiziana Plebani (Dipartimento Storia e Didattica della Biblioteca Nazionale Marciana), prevede sette incontri, sempre di mercoledì,  e si terrà alla Libreria Sansoviniana (Piazzetta San Marco 13/a, Venezia). Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

    Programma di settembre - dicembre:

    • 7 settembre: Giuseppina Minchella, Frontiere aperte. Musulmani, ebrei e cristiani nella Repubblica di Venezia (secc. XVI-XVII)
    • 21 settembre: Vera Costantini, Quando gli stranieri eravamo noi: veneziani nello Stato da Mar(secc. XVI-XVII)
    • 6 ottobre: Andrea Zannini, Venezia città aperta. Immigrati, mendicanti, visitatori e grantouristi (secc. XVII-XVIII)
    • 19 ottobre: Mario Infelise, Sguardi incrociati (veri o immaginati) tra Europa e Oriente al tempo dei Lumi (sec. XVIII)
    • 3 novembre: Piero Lando, Imprenditori e capitali stranieri a Venezia (secc. XIX-inizio XX)
    • 16 novembre: Piero Brunello, Foresti, forestieri e stranieri nella Venezia austriaca (sec. XIX)
    • 7 dicembre: Tavola rotonda sulla Venezia multiculturale e l'accoglienza degli stranieri

    0 0

    Conferenza di Giuseppina Minchella.
    Mercoledì, 07 Settembre 2016

    Inizia mercoledì 7 settembre 2016, alle ore 17.00, con la conferenza di Giuseppina Minchella intitolata “Frontiere aperte. Musulmani, ebrei e cristiani nella Repubblica di Venezia (XVII secolo)” la seconda parte del ciclo di incontri Stranieri, barbari, migranti: il racconto della Storia per comprendere il presente che la Biblioteca Nazionale Marciana intende dedicare al confronto con l'Altro nella Storia, un tema cruciale per il nostro presente a cui la Storia può offrire spunti di riflessione ed esperienze da cui trarre insegnamento.

    Tutti gli appuntamenti del ciclo, ideato da Tiziana Plebani (Dipartimento Storia e Didattica della Biblioteca Nazionale Marciana), si terranno alla Libreria Sansoviniana (Piazzetta San Marco 13/a, Venezia). Saluto di Maurizio Messina, direttore della Biblioteca Nazionale Marciana
    Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

    Lo studio della frontiera veneto-ottomana in epoca moderna evidenzia la labilità di un confine dinamico, caratterizzato da continui attraversamenti delle barriere geografiche e religiose, di realtà plasmate dalla circolazione delle cose e delle persone, da storie individuali di duplice appartenenza, profondamente segnate dalla coesistenza con l’Altro. Nel contesto sociale della città di Venezia la presenza di minoranze orientali in contatto quotidiano con i sudditi della Serenissima ha sviluppato multiformi e complesse relazioni tra gli abitanti delle opposte sponde del Mediterraneo. Ne è risultata una frontiera porosa, aperta allo scambio e alla contaminazione. Un quadro che induce a leggere in modo nuovo la storia dei rapporti tra turchi, ebrei e cristiani.

    Giuseppina Minchella si occupa dell’attività del Sant’Ufficio nella Repubblica di Venezia, con particolare interesse ai passaggi di fede e alla coesistenza di cristiani e musulmani. Sul tema ha pubblicato, L'Inquisizione a Palma (1595-1650). Una presenza difficile, Palmanova 2003; Storie di donne. Due cause matrimoniali dell'Archivio udinese, in Storie al femminile in terra friulana, Palmanova 2005; «Porre un soldato alla Inquisitione». I processi del Sant’Ufficio nella fortezza di Palmanova 1595-1669,Trieste 2009; Frontiere aperte. Musulmani, ebrei e cristiani nella Repubblica di Venezia (XVII secolo),Roma 2014. Insieme a Daniela Galeazzi ha pubblicato il romanzo storico L'abiura,Udine 2015. 


    0 0

    Lunedì, 03 Ottobre 2016

    La Biblioteca Nazionale Marciana, propone lunedì 3 ottobre 2016, alle ore 17.00, nella sua sede monumentale (Libreria Sansoviniana, Piazzetta San Marco 13/a) la presentazione del libro Delle ore ociose (Les fruits de l’oisiveté) che riunisce tutti i drammi per musica rappresentati di Giovan Francesco Busenello (1598-1659), curato da Jean-François Lattarico (Università di Lione III).

    Saluto di Maurizio Messina, direttore della Biblioteca Nazionale Marciana. Sarà presente il curatore. Interventi di: Paolo Cecchi e Nicola Badolato (Università degli Studi di Bologna).

    Pubblicata a Venezia nel 1656, la raccolta Delle ore ociose (Les fruits de l’oisiveté)  riunisce tutti i drammi per musica rappresentati di Giovan Francesco Busenello (1598-1659), poeta e drammaturgo veneziano, uno tra i più importanti del periodo barocco. Famoso per aver scritto l’ultima opera di drammi per musicai, l’Incoronazione di Poppea(1643), Busenello è anche molto legato al compositore Francesco Cavalli che intonò gli altri quattro drammi della raccolta (Gli amori di Apollo e Dafne, La Didone, La prosperità infelice di Giulio Cesare dittatore e Statira principessa di Persia). Ripubblicata per la prima volta dopo la prima e unica edizione seicentesca, la raccolta Delle ore ociose viene presentata in una edizione bilingue corredata di un importante apparato critico che mira soprattutto a sottolinearne la dimensione letteraria nonché la sua autonomia, in un’epoca in cui il dramma per musica, considerato all’inizio come l’erede della tragedia, cominciava ad essere percepito quale una forma di letteratura sottomessa.

    Il curatore
    Jean-François Lattarico, già allievo della Scuola Normale Superiore di Parigi, è Professore ordinario di Letteratura e Civiltà italiane all’Università di Lione III. Tra le sue pubblicazioni, oltre numerosi articoli su autori prevalentemente secenteschi, ricordiamo il libretto inedito di Busenello Il viaggio d’Enea all’inferno, (Bari, Palomar, 2010), il saggio: Venise incognita. Essai sur l’académie libertine au XVIIe siècle (Paris, Champion, 2012) e la prima monografia in francese su Busenello (Busenello. Un théâtre de la rhétorique, Paris, Classiques Garnier, 2013). Sta preparando attualmente un saggio sugli animali all’opera e uno sull’utopia politica degli Incogniti di Venezia.

     

     


    0 0

    Domenica, 04 Settembre 2016

    Torna anche a settembre #DomenicalMuseo, giornata in cui tutti i musei e le aree archeologiche statali saranno visitabili gratuitamente,  in applicazione della norma del decreto Franceschini, in vigore dal primo luglio 2014, che stabilisce che ogni prima domenica del mese non si pagherà il biglietto per visitare monumenti, musei, gallerie, scavi archeologici, parchi e giardini monumentali dello Stato.

    Domenica  4 settembre  2016, quindi, tutti potranno accedere gratuitamente alle Sale Monumentalidella Biblioteca Nazionale Marciana e al Museo Archeologico Nazionale e, inseriti nel percorso integrato de “I Musei di Piazza San Marco”, (orario: 10.00 – 19.00, ultimo ingresso alle ore 18.00).

    Il pubblico che desidera visitare soltanto queste due sedi, pertanto, potrà accedervi dall’ingresso storico della Biblioteca Nazionale Marciana (Libreria Sansoviniana: Piazzetta San Marco n. 13/a.

    Si precisa che, per motivi di sicurezza, non saranno ammessi visitatori con zaini, trolley e borse ingombranti. Non sarà permesso l’accesso di persone con il volto coperto, per precisa indicazione della Prefettura.


    0 0

    Dal mese di settembre 2016 le visite guidate alle Sale Monumentali della Biblioteca Marciana sono sospese. Attualmente sono in fase di riorganizzazione e riprenderanno con diverse modalità a gennaio 2017.


    0 0

    Conferenza di Vera Costantini
    Mercoledì, 21 Settembre 2016
    Settembre 2016

    Mercoledì 21 settembre 2016, alle ore 17.00, con la conferenza di Vera Costantini intitolata “Quando gli stranieri eravamo noi: Veneziani nello Stato da Mar(secc. XVI-XVII), prosegue la seconda parte del ciclo di incontri “Stranieri, barbari, migranti: il racconto della Storia per comprendere il presente” che la Biblioteca Nazionale Marciana intende dedicare al confronto con l'Altro nella Storia, un tema cruciale per il nostro presente a cui la Storia può offrire spunti di riflessione ed esperienze da cui trarre insegnamento.

    Tutti gli appuntamenti del ciclo, ideato da Tiziana Plebani (Dipartimento Storia e Didattica della Biblioteca Nazionale Marciana), si terranno alla Libreria Sansoviniana (Piazzetta San Marco 13/a, Venezia). Saluto di Maurizio Messina, direttore della Biblioteca Nazionale Marciana

    Ingresso libero fino a esaurimento dei posti disponibili.

    Le figure dei rappresentanti diplomatici della Serenissima nell'Impero ottomano sono stati oggetto di importanti ricerche storiche fondate su documentazione proveniente da Venezia.  La conferenza si occuperà di passare tali concetti e interpretazioni al vaglio della documentazione ottomana, illustrando le figure dei sudditi veneziani residenti nei centri piccoli e grandi dell'Impero ottomano sulla base della descrizione che ne offrono le fonti dello - sconfinato - paese ospitante. Diplomatici, mercanti, imprenditori, dragomanni o prigionieri di guerra, numerosi furono gli statuti cui si affidarono i "Venedikluler" per proseguire i rispettivi tortuosi percorsi esistenziali nel dar al-islam delle opportunità.

    Vera Costantini, laureatasi in storia con una tesi sul commercio veneziano ad Aleppo nel Settecento, ha conseguito il dottorato presso la École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi, con una tesi frutto di ricerche presso il Basbakanlik Osmanli Arsivi di Istanbul. Ricercatrice di Lingua e Letteratura Turca a Ca' Foscari. Si occupa di storia economica moderna e contemporanea del Mediterraneo, incrociando fonti ottomane e veneziane o italiane e facendo della comparazione storiografica l'elemento metodologico fondamentale della sua produzione scientifica. Oltre a saggi e articoli, ha pubblicato Il Sultano e l'isola contesa. Cipro tra tradizione veneziana e potere ottomano, Torino 2009.


    0 0

    Sabato, 17 Settembre 2016

    La Biblioteca Nazionale Marciana, in collaborazione con la Aikaterini Laskaridis Foundation , sabato 17 settembre 2016, alle ore 12, inaugura  la mostra “Le edizioni greche di Aldo Manuzio  e i suoi collaboratori greci (c. 1495 – 1515)”, allestita nelle sue Sale Monumentali (ingresso da Piazzetta San Marco 13/a, Venezia).

    La mostra, curata da Konstantinos Sp. Staikos, si propone di far conoscere a un pubblico più vasto il contributo dato alla letteratura greca dal famoso letterato ed editore presentando tutte le edizioni greche che pubblicò durante la sua vita. Sarà aperta al pubblico fino al 24 ottobre 2016 , (ingresso dal Museo Correr Ala Napoleonica di Piazza San Marco, dalle ore 10 alle ore 18; biglietto del Percorso integrato dei Musei di Piazza San Marco).

    Saluto di Maurizio Messina, direttore della Biblioteca Nazionale Marciana.

    Interventi di: Athina Georganta, Università degli Studi di Padova; Konstantinos Sp. Staikos, architetto e storico del libro; Niccolò Zorzi, Università degli Studi di Padova

    Aldo ha inaugurato la sua attività di stampatore pubblicando Ero e Leandro di Museo (1495 – 1497), ritenendo che la lingua  e la letteratura greca dovessero essere  conosciute da un pubblico sempre più ampio. Egli stesso ebbe a dire: “In che modo chi non conosce la lingua greca può imitare gli scrittori greci che sono i più dotti in ogni campo del sapere? Da essi infatti è derivato tutto ciò che è degno di lode nella lingua latina.”

    Per celebrare il Cinquecentesimo anniversario della morte di Aldo Manuzio, la Aikaterini Laskaridis Foundation ha pubblicato un volume in onore del grande editore, curato da Konstantinos Sp. Staikos con introduzione di Stephanos Kaklamanis. L’edizione ha posto l’attenzione sui collaboratori greci di Aldo, come Arsenio Aristobulo Apostolio e Marco Musuro, che lo accompagnarono fin dai suoi primi passi nel mondo della stampa e dell’editoria.

     

    La Biblioteca Storica della Aikaterini Laskaridis Foundation, una delle più ricche biblioteche del mondo greco, che custodisce incunaboli e altre edizioni antiche che coprono quasi l’intera letteratura greca classica e bizantina, è orgogliosa di poter esporre nelle sale dell’antica sede della Biblioteca Nazionale Marciana, la Libreria Sansoviniana, la sua ricca collezione di Aldine greche, che consta di 38 esemplari, alle quali sono state aggiunte, per completezza, alcune possedute dalla Marciana e alcune provenienti dalla Biblioteca della Alexander S. Onassis Public Benefit Foundation.


    0 0

    Le collezioni della Biblioteca Nazionale Marciana accessibili in rete
    da Sabato, 24 Settembre 2016 a Domenica, 25 Settembre 2016

    In occasione delle Giornate Europee del Patrimoniola Biblioteca Nazionale Marciana per sabato 24 e domenica 25 settembre 2016, alle ore 15, presso la sua sede (Venezia, Piazzetta San Marco 7) propone un incontro dal titolo: “Le collezioni della Biblioteca Nazionale Marciana accessibili in rete attraverso Internet Culturale (http://www.internetculturale.it)”.

    Prenotazione obbligatoria entro giovedì 22 settembre 2016, scrivendo (con oggetto:  GEP 2016) all’indirizzo:canzian@marciana.venezia.sbn.it

    Mirella Canzian, dopo una breve introduzione storica sulla biblioteca e i suoi fondi principali, illustrerà, con una ricerca guidata al computer, quali sono i volumi digitalizzati e come ritrovarli in rete e proporrà la visione di  alcuni degli esemplari oggetto della digitalizzazione. A conclusione saranno descritti i servizi offerti dalla Biblioteca.

    Numero massimo dei partecipanti: 30.

    Punto di incontro: all’ingresso della Biblioteca Nazionale Marciana (Venezia, Piazzetta San Marco, 7), quindici minuti prima dell’inizio dell’incontro.


older | 1 | .... | 20 | 21 | (Page 22) | 23 | 24 | .... | 33 | newer